INAIL: arriva il rinvio

Il termine per il pagamento dell’autoliquidazione INAIL 2013-2014, fissato come ogni anno al 16 febbraio, slitta di tre mesi e pertanto è rimandato al 16 maggio. E’ una conseguenza della legge di stabilità (n.147 del 27 dicembre 2013), che ha ridotto per il 2014 i premi e i contributi a carico dei soggetti tenuti spinge_inailall’obbligo assicurativo per un importo complessivo di un miliardo di euro, in relazione all’andamento infortunistico aziendale. Dovendo quindi l’istituto ricalcolare i premi, le imprese che hanno già ricevuto dall’INAIL la lettera con le  basi di calcolo, non dovranno tenerne conto . In attesa del decreto del ministro del Lavoro che dovrà stabilire le modalità della riduzione dei premi, slitta sempre al 16 maggio anche il termine per la trasmissione telematica della denuncia salari. Sono posticipati alla stessa data anche i pagamenti dei premi speciali non soggetti all’autoliquidazione, con date di scadenza antecedenti al prossimo 16 maggio. Il decreto dovrebbe anche confermare la possibilità del pagamento rateale dei premi risultanti dall’autoliquidazione, con il versamento del 50% alla stessa data, e la restante somma in altre due rate con le consuete scadenze al 16 agosto e 16 novembre.

Questa voce è stata pubblicata in Lavoro, News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

− 2 = 2